“ A volte mi sento solo e mi stringo forte forte nelle coperte, e mi viene da pensare che sono come quei fiori che crescono nei luoghi più improbabili della terra.
Ci sono papaveri che nascono tra le rotaie e margherite che si proiettano al cielo da una strada di ghiaia. A volte mi sento solo come quei fiori che non vivono in un prato con tutti gli altri, ma che se ne stanno un po’ alla larga, non per scelta, ma per destino. Mi capita di sentirmi lontano da tutti e di pensare di essere nato in un posto che mi è estraneo, come se dovessi morire, proprio come un fiore sulle rotaie.
Come se dovessi appassire,
e invece vivo.
like
“ ’Mi sono innamorata di lui come quando ci si addormenta, piano piano, poi tutto in una volta’
“ Tutto ciò che so è che ti amo tanto, talmente tanto che fa male.
like